Nonostante gli amici che se ne vanno, gli anni che passano, le difficoltà economiche e burocratiche, le vite sempre più complicate (e solo apparentemente semplificate dalle innovazioni), l’associazione La Venta va avanti, accompagnata da KUR, la nostra memoria.

 
Forze e volti nuovi si affacciano e spingono il gruppo, miscelandosi con i “vecchi” e proseguendo poco a poco quella linea tracciata ormai molto tempo fa e che ancora ha un senso. Anzi, ne ha sempre di più: è il cammino dell’esplorazione a 360°, dell’organizzazione messa a servizio della curiosità, del racconto in tutte le sue forme, del sogno sempre nuovo e sempre realizzabile, se t’impegni davvero. E contemporaneamente è la strada del rispetto verso gli ambienti estremi, ormai imprescindibile, e verso le persone che incontriamo: quest’ultimo ancora più importante, visti i tempi in cui viviamo.

 
Che si parli di Iran, Messico, Cile, Islanda o Filippine, come avviene in questo numero, il nostro approccio cerca di essere sempre lo stesso, a breve e lungo termine: impatto minimo, condivisione totale con i locali, contributo alla crescita della speleologia del luogo, documentazione di alto livello.

 
Scrivici se vuoi ricevere la rivista cartacea ad info@laventa.it

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cookie policy