È stato pubblicato oggi su Time Magazine, una delle riviste più diffuse ed autorevoli a livello mondiale, un reportage sui giovani che cambieranno profondamente il mondo e la sua visione nel futuro.

Tra i dieci protagonisti di quest'anno c'è il nostro Francesco Sauro.

In particolare Time si focalizza sulle ricerche nei remoti Tepui Venezuelani e sulla possibilità di notevoli scoperte in questi ambienti che quasi certamente sono tra i più antichi del mondo e che proprio per il loro isolamento totale dal resto del pianeta possono conservare tracce (per esempio batteri e altri esseri viventi o notizie sui paleoclimi) appartenenti ad un passato tanto remoto da esserci in gran parte sconosciuto.

La notizia non è passata inosservata in Italia, tanto che stamattina il Corriere della Sera pubblica una dettagliata intervista a Francesco.

In definitiva il progetto Tepui, con cui Francesco ha vinto il Rolex Award, ha aperto un mondo di nuove possibilità per l'intero settore della speleologia, non solo quella praticata in ambienti estremi e remoti. Gradualmente si sta cominciando a capire quanto le grotte siano importanti come "archivio" del passato. E speriamo di contribuire a costruire sempre più un futuro di questo genere.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cookie policy